• Selena

Comprare Casa: ti svelo i 10+1 aspetti fondamentali da osservare durante la prima visita.


Se hai deciso di acquistare casa e stai visionando diversi immobili, questo articolo sarà per te un vademecum importante perché proprio qui troverai i 10 aspetti che devi (assolutamente!) osservare durante la prima visita per poter comparare equamente varie abitazioni ma soprattutto per evitare, dopo l'acquisto, dei preventivi di ristrutturazione da "capogiro".


Raccogliere tutti i pro ed i contro di ogni prima visita è fondamentale per poter scegliere ma devi sapere cosa guardare... quindi iniziamo!



1• Distribuzione degli spazi


Le stanze presenti sono sufficienti?

Gli ambienti sono spaziosi come vuoi tu?

Avrai bisogno di ulteriore spazio?


Durante le prime visite è divertente sognare e fantasticare sul potenziale della casa, ma non lasciamoci ingannare perché alcuni interventi a prima vista economici, potrebbero invece rivelarsi molto onerosi e richiedere molto più tempo rispetto a quello disponibile da parte tua.



2• Crepe nei muri


Mentre cammini per casa, osserva la presenza di crepe lungo i muri ed i soffitti, sono possibili conseguenze di instabilità strutturale o assestamenti post sisma, fattori da non sottovalutare perché sono problematiche costose da risolvere.


Le crepe che noti sulle strutture portanti quali pilastri, soffitti o pavimenti chiedono più attenzione perché potrebbero rivelare situazioni ben più critiche, solitamente vediamo:

- crepe per eccessivo peso sui solai

- fessure per un utilizzo di materiali scadenti

- crepe dovute a dilatazioni termiche causate da incendi

- fessure causate da terremoti


Spesso queste situazioni le ritroviamo in abitazioni piuttosto vetuste ma non sono da escludere anche in situazioni più recenti (10-15 anni di vita)



3• Esposizione


Analizza molto attentamente l'orientamento della casa.

C'è luce naturale dove serve? I locali sono freddi o caldi?

L'aria circola nel modo corretto?


Certo, se l'esposizione è ottima ed inoltre il panorama è tra i migliori, il valore della casa aumenta...

Meglio avere una bella vista che aprire le finestre e vedere il vicino!



4• Privacy


Quanto è importante per Te il fattore privacy?


Per capirci meglio diciamo che se ami intrattenere ospiti con musica fino a tardi buona parte delle sere, un appartamento in condominio non è l'ideale, riceveresti continuamente e-mail dall'amministratore condominiale.

Se prediligi una casa con giardino, qui il fattore privacy si può risolvere con recinzioni più alte o elementi verdi decorativi che occultino la vista.



5• Umidità e muffe


Ci sono ragioni ben specifiche se individui macchie di umidità o presenza di muffe:

- aerazione non corretta nelle stanze

- perdite di tubature alloggiate nella muratura

- umidità da risalita (se la casa si trova al piano terra)


Se la casa che stai visitando è arredata, non farti alcuno scrupolo e guarda bene dietro agli armadi o letti, ove possibile... spesso anche solo aprendo gli armadi si può capire se ci sono problemi di umidità perché sentiresti cattivi odori.



6• Impianto elettrico


Se interruttori e placche sono in buono stato e abbastanza recenti lo noterai con estrema facilità, questo è un aspetto importante perchè significa che l'impianto elettrico è recente oppure è stato sostituito negli ultimi anni.

Diffida dai proprietari che ti dicono di aver fatto qualche lieve modifica o di aver sostituito una parte dell'impianto ( questo spesso accade per chi ha ristrutturato solo il bagno o solo alcune stanze).

Questo tipo di attività compromette la Dichiarazione di Conformità rilasciata a suo tempo pertanto l'impianto risulta compromesso in ogni sua parte.


Ricorda, se la casa ha più di 15/20 anni l'impianto sarà comunque da rifare.



7• Impianto Idrico e riscaldamento


Se la casa risale ad oltre 20/30 anni fa, facilmente le tubature sono in piombo ed avrebbero un perenne rischio di rottura, in questo caso considera il rifacimento completo.

Non avrebbe senso fare piccoli interventi migliorativi e dopo 6 mesi dover mettere mano a tutto l'impianto.


Controlla anche la caldaia, sono stati effettuati i controlli annuali?

È a condensazione come richiesto dalla normativa vigente?

Oppure dovrai sostituirla?

Considera anche questo aspetto economico, che inciderà particolarmente dei lavori di ristrutturazione.


Infine, dai un'occhiata anche ai radiatori, sono in buono stato? anche le valvole?

Nessuno mai ha l'abitudine di tenerli puliti internamente, ma un ciclo di pulizia andrebbe sempre fatto prima di accenderli.



8• Aria condizionata


Qui è molto semplice capire se esiste o meno l'impianto, ti basterà uscire sul balcone per verificare la presenza della macchina esterna ( o più di una), unitamente alla presenza degli split installati nelle camere e/o corridoi.


Se l'impianto esiste già, controlla che non sia troppo datato.



9• Animali infestanti e tarli


Ti sarà certamente capitato di sentire rumori sordi provenienti dal soffitto o pavimenti in legno... Se ti trovi in presenza di case di campagna o strutture in legno poco recenti, oppure case con giardino, è facile incorrere in tarli ma anche topi e scarafaggi.


Fai attenzione e cerca di capire se potrebbe essere necessario un intervento disinfestante.



10• Classe Energetica e consumi


Ottenere questo tipo di informazioni sarà molto semplice dal momento che per vendere un immobile, l'attestato di prestazione energetica (APE) è obbligatoria.


La classe ci indica il consumo energetico durante l'anno, che varia anche in base alla zona climatica in cui ci troviamo.

Se la classe è elevata significa che ci troviamo in un edifico con buone caratteristiche costruttive che contribuiscono al confort interno della casa (mantenimento del caldo e del fresco, ecc), viceversa e la classe è bassa (ad esempio la "g"), questo ci indica che per riscaldare e/o raffrescare impiegheremo molta più energia elettrica in quanto le murature, di bassa qualità, non contribuiscono al mantenimento del confort.


Questo approccio è riconducibile anche al tetto di copertura o per appartamenti che giacciono su garage e cantine.



11• Ecobonus 110%


Se ti trovi in un contesto condominiale, informati se c'è l'intenzione da parte di tutti i condomini di usufruire dell'Ecobonus entrato in vigore questo luglio 2020.

Ricordati che grazie a questa agevolazione fiscale puoi far rientrare alcuni interventi della tua ristrutturazione edilizia attraverso un "intervento trainante" come la realizzazione dell'isolamento a cappotto esterno condominiale e la sostituzione degli infissi.


L'importante è aumentare di almeno 2 classi energetiche l'edificio intero (in questo caso il condominio).


Se ti trovi, invece, in un contesto di casa unifamiliare o bifamiliare, il concetto è il medesimo: puoi accedere all'Ecobonus se e solo se aumenti di due classi energetiche le prestazioni della casa, attraverso gli interventi trainanti.




Spero che queso articolo ti sia piaciuto ma soprattuto ti sia utile per il momento giusto!


Se stai guardandoti intorno alla ricerca della tua Nuova Casa e ancora non hai le idee chiare, contattami per avere una Consulenza Immobiliare!

Ti accompagnerò durante la prima visita per valutare insieme il reale potenziale dell'abitazione.

 

Ci vediamo sulla mia pagina Instagram @selenadaldossoarchitetto

e sulla pagina Facebook Selena Dal Dosso Architetto

A presto,

S.

Selena Dal Dosso Architetto

  • Bianco LinkedIn Icon
  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon

© 2020 All rights reserved

P.I. 04414580235 - Verona - Italia